Come realizzare un quadro o una parete in verde stabilizzato

Un quadro o una parete in verde stabilizzato

QUADRO O PARETE IN VERDE STABILIZZATO

Creatività, passione e voglia di fare si incontrano per dar sfogo alle tue idee. Arreda le tue pareti con un quadro o un pannello in verde stabilizzato senza spendere cifre da capogiro. Qui trovi tutte le informazioni che ti serviranono per realizzare la tua opera fai da te, spiegate passo passo.

All’interno delle nostre case, dei nostri uffici e degli ambienti che frequentiamo, siamo abituati a concepire il verde in modo classico, per esempio in delle fioriere, o in modo più moderno come giardini verticali molto in voga al momento. Di questi ultimi ne parleremo in futuro, per ora possiamo dire che si tratta di realizzazioni costose, complicate da realizzare e con la necessità di manutenzione costante nel tempo, anche se molto belle.
Pochi di noi sanno che, si possono arredare le nostre pareti allo stesso modo con un materiale verde diverso, spendendo il giusto e senza nessuna manutenzione da eseguire. Questo risultato lo otteniamo se utilizziamo il verde stabilizzato.

Quello che vi serve

I materiali in verde stabilizzato più adatti alle pareti sono:

Se siete dotati di manualità e un po’ di pazienza, vi consiglio di comprare questi materiali sfusi. Risparmierete soldi, avrete la soddisfazione di avere fatto da soli e soprattutto avrete una realizzazione unica nel suo genere.

Le attrezzature che servono sono molto semplici da usare:

  • Pistola per il silicone
  • Silicone neutro incolore e inodore
  • Colla a caldo
  • Un cutter con lama molto affilata

Ultimo materiale necessario è un pannello da 3 mm di spessore di MDF (Medium-density Fibreboard materiale derivato dal legno) molto comune da acquistare a costi contenuti in ferramenta, nei negozi di hobbisti, di fai da te. Altrimenti potete utilizzare un pannello, sempre di 3 mm, di un materiale plastico chiamato Makonil (simile al PVC) che troverete nei negozi di vendita di materiale plastico e hobbistica.

La procedura

Come primo passo vi consiglio, se è la prima volta che vi cimentate in queste cose, di realizzare un quadro anziché realizzare un’intera parete e poi una volta presa confidenza potrete esercitarvi con spazi più grandi.
In ogni caso la tecnica sarà la stessa. Per cominciare scegliete la cornice che più vi piace e montatela da soli, o fatela mettere in un negozio specializzato.
Una volta deciso lo spazio da coprire, cercate di dividerlo in porzioni di misure non troppo grandi. Es. Se devo coprire un’area di cm 100 x 70 H suddividetela in 4 pannelli da cm 35 x 50 cad.
Quando avete i pannelli numerateli in basse alla pozione che andranno a prendere sul muro

1. Progettate e disegnate su carta l’idea. Normalmente si utilizza del muschio piano o polemoss come fondo e poi sopra ci si va a inserire quello che più ci piace. Quando avete disegnato l’idea preparate tutto il materiale e si comincia.

2. Prendete il pannello di MDF e posatelo su una superficie piena. Prendete il muschio e appoggiatelo sopra la superficie in modo posizionarlo nei punti giusti. E’ importante che si affianchi bene e che i pezzi vengano messi perfettamente a contatto tra loro senza lasciare buchi. Essendo materiale naturale è normale che siano di gradazioni di colore diverso, anzi il bello è proprio quello.

 

3. Prendete la pistola di silicone e una cartuccia di silicone neutro incolore e inodore (non usate prodotti economici, perché poi avrete problemi come il tipico cattivo odore per lungo tempo), lasciate il beccuccio integro, in modo che il foro di uscita sia piccolo. A questo punto iniziando da un lato del pannello iniziate a fare una fitta (1 cm di distanza) serpentina di silicone sul pannello di MDF o sulla parte inferiore del muschio. Riempite circa 10 cm per volta. Prendete il muschio e appoggiatelo dolcemente sul silicone premendo in modo che sia ben attaccato. E’ importantissimo, prima che il silicone sia asciutto, far combaciare i vari pezzi di muschio. In questo modo procedete per tutto il pannello.

4. Lasciate asciugare per il tempo necessario.

5. Se sono rimasti piccole zone scoperte, prendete un pezzetto di materiale, mettere un goccio di silicone nel buco e incollate sopra il muschio.

6. Nel caso in cui vogliate, aggiungete rami e foglie di Felci, di Salal, di Edera o di Faggio. Una volta che il pannello è ben asciutto prendete i rami e le foglie e posateli sul pannello che avete creato per capire bene come posarli. Poi prendete la colla a caldo e incollate sopra al muschio i rami e/o le foglie come preferite.

6 bis. Se al posto dei rami e foglie e/o insieme volete mettere dei fiori sul vostro pannello ripetete la stessa procedura appena descritta qua sopra. Stessa cosa se volete aggiungere rami di legno (molto belli quelli che si trovano lungo le spiagge), l’importante è che siano ben asciutti.

Ora il nostro pannello è finito e se vorremmo farne un quadro basterà aggiungere la cornice che più vi piace come dicevamo prima.

Il montaggio

Se vogliamo montare i pannelli a parete, serviranno un trapano e dei tasselli da muro da 4/5 mm. Posizionate sul muro il pannello a cui avete dato il numero 1 e fate 4 fori ai 4 angoli. Non preoccupatevi se il muschio si rovina un po’, lo andremo poi a sistemare.
Togliete il pannello, mettete i tasselli, poggiate sopra il pannello e invitate le viti. Una volta finito prendete un pezzetto di muschio e incollatelo sopra le viti.
Ripetete le stesse operazioni con altri eventuali pannelli, facendo molta attenzione a tenerli molto vicini fra loro. Una volta finito potete rifinire il tutto, dove ci fossero eventuali buchi, incollando sopra altro muschio.

Se avete problemi a fare o a capire esattamente quello che dovete fare, c’è sempre il “CHIEDI ALL’ESPERTO” che vi può aiutare (lo trovi in basso a destra).

Continuate a seguire “I consigli dell’esperto” e scoprirete tante risposte ai problemi di tutti i giorni! Noi intanto aspettiamo le vostre domande o curiosità, per darvi un aiuto in più, cliccate qui o scrivete nei commenti.

icona-contatti-telefono-assistenza

Assistenza clienti
0546 46352

icona-contatti-whatsapp-assistenza

Chiedi all’esperto
368 8023744

Utilizziamo i Cookies per garantire una migliore navigazione sul nostro sito web. Accetta la seguente regolamentazione per poter navigare liberamente sul sito.